Come usare il condizionatore meglio: i consigli anti spreco

Usare un condizionatore potrebbe sembrare un’operazione davvero molto facile: basta azionarlo con il telecomando e il gioco è fatto! Non proprio così perché c’è una sostanziatile differenza tra usarlo male e in modo oculato, evitando gli sprechi di energia.

Ecco i consigli migliori per evitare un uso scorretto che spreca energia elettrica, che si traduce in un aumento della bolletta della luce, già carissima per conto suo. Ci sono alcuni piccoli trucchi per consumare minori quantità di energia elettrica ed evitare alti costi a fine periodo che mandano il conto corrente in rosso.

Impostare la giusta temperatura

Per evitare di avere costi elettrici troppo alti, il tecnico della manutenzione e assistenza condizionatori LG a Milano consiglia di fare molta attenzione a come si imposta la temperatura del climatizzatore.

È sbagliato arrivare a casa e accendere l’apparecchio a 20° C. È una temperatura troppo bassa che cera uno shock termico tra dentro e fuori tanto da far ammalare le persone. Inoltre, più la temperatura è bassa, più dovrà restare acceso il condizionatore, continuando a consumarne energia elettrica.

Per impostare correttamente il condizionatore, è prima necessito sapere quanto fa caldo fuori, è sufficiente installare un termometro esterno per conoscere l’effettiva temperatura esterna. Una volta che si ha il giusto valore,  basta togliere un paio di gradi centigradi per avere sollievo dal caldo. È questo il valore corretto per impostare il condizionatore in casa.

Impostare la modalità di auto spegnimento

Un altro sistema davvero ottimo per ridurre i consumi legati al condizionatore è utilizzare la modalità di auto spegnimento. In alcuni modelli la funzione potrebbe esser chiamata modalità notte anche.

Questa funzione è molto utile poiché spegne in modo automatico il condizionatore appena si raggiunge la temperatura impostata. È un sistema molto valido per evitare di tenere acceso per ore e ore l’apparecchio continuando a consumare energia elettrica.

Quando il rilevatore del condizionare individua che la temperatura desiderata impostata sul termostato è stata raggiunta, allora la macchina si spegne da sola.