I legnami più belli per arredare casa

Il legno è uno dei materiali prediletti per gli arredamenti Roma che diventeranno eleganti, raffinati e protagonisti. Rispetto ai più moderni e convenienti mobili con ante in laminato, al mobilia in legno è più resistenti e “arreda”. Significa che un mobile in legno riempie lo spazio e lo caratterizza molto, molto di più rispetto ai più anonimi mobili in laminato che no sono in grado di rimpiazzare quelli in legno. Ecco alcuni dei legnami più pregiati utilizzati per i mobili.

Il pino: oggi anche quello di seconda qualità

Interessante la storia del legno di pino. Da sempre usato perché presente in gradi quantità, il pino è più apprezzato se proveniente dal centro dell’albero dove le venature sono più regolari, strette e la presenza di nodi è minore. Un tempo si chiamava pino di prima qualità, ma oggi non è valutato allo stesso modo. Infatti, in tanti preferiscono per gli arredamenti Roma il pino cosiddetto di seconda qualità con venature color nocciola più irregolari e tanti nodi che ne fanno proprio la bellezza. Il pino è un legno molto usato perché abbastanza tenero e facile da lavorare.

Il noce: per mobili più scuri

Chi non ama il legno chiaro, basta che scelga essenze di legno più scure, come il noce. Al naturale è un legno abbastanza chiaro, ma viene sempre tinto per dare questo effetto scuro molto bello. Per gli ambienti più eleganti e raffinati di casa, i mobili in noce sono davvero un must. Con venature molto ampie e tendenti al bruno e dorato, è uno tra i legni duri più pregiati.

Il ciliegio: famoso per le sfumature rossastre

Gli arredamenti Roma spesso sono realizzati con il bellissimo legno di ciliegio. È un legname che si usa moltissimo per via delle sua sfumature che tendono al rossiccio, donando agli interni un calore che ravviva anche lo spazio più anonimo. Anche questo è un legno duro, mediamente pregiato. Se viene essiccato, è molto simile al mogano, tra i legnami più pregiati che ci sia.