Come ridurre i consumi elettrici: i consigli migliori

Se non ne potete davvero più delle bollette della luce che hanno un costo sempre altissimo, ci sono delle strategie che potete mettere in atto. Se non volete ridurre il conto corrente in rosso ogni volta che arriva una bolletta della luce, non dovete far altro che seguire i seguenti consigli forniti dai maggiori esperti in tema di risparmio.

Scegliere elettrodomestici con buona classe energetica

Fate antennone ogni volta che acquistate un elettrodomestico e scegliete solo ed esclusivamente prodotti che abbiano una buona classe energetica. Sono soprattutto i grandi elettrodomestici che consumane tante energia, soprattutto quelli che stanno accessi per molte ore, come il frigorifero o il condizionare. Il tecnico della manutenzione e assistenza condizionatori a Roma consiglia apparecchi che consumino poca energia, cioè quelli con una buona classe energetica. Investire nell’acquisto di elettrodomestici classe A o superiore.

Utilizzare programmi ecologici

Dopo aver acquistato gli elettrodomestici di buona classe energetica, dovete fare anche attenzione all’uso che ne fate. La classificazione di classe energetica fa riferimento solo ai programmi ecologici, mentre per gli altri programmi di lavaggio i consumi sono uguali a quelli degli elettrodomestici non ecologici.

Ogni volta che azionate elettrodomestici come lavatrice, lavastoviglie, asciugatrice etc. selezionate i programmi eco, che possono esser chiamati anche Smart.

Sostituire tutte le lampadine di casa

Un cambiamento che richiede un investimento basso e potete fare immediatamente è sostituire tutte le lampadine di casa. Dovete installare lampadine di ultima generazione a led che assicurano un basso consumo energetico. Tenete presente che una lampadine di per sé consuma poco, ma se resta accesa per molte ore al girono, tutti i giorni, il consumo non è trascurabile, perciò meglio farci attenzione.

Accendere gli elettrodomestici più potenti la sera

Nella maggior parte dei contratti, le componente energia ha un costo agevolato nelle ore serali e nel weekend. È questa la fascia oraria in cui potete stare un po’ più tranquilli e accendere gli elettrodomestici consumano di più. Per esempio, pazientate un po’ prima di accendere il vostro condizionatore poiché in s erta la luce costa meno.